Guarda che la vita è davvero strana…Una persona non vede l’ora che arrivi un certo momento, un certo periodo, e quando questo arriva non gliene frega più niente.

Oggi, 10 novembre 2008, è stata una giornata molto molto particolare. È stata una giornata di merda e una giornata ottima nello stesso momento. Ottima perchè ho parlato con dei parenti ai quali voglio bene, molto bene,con i quali ho avuto (non personalmente) dei diverbi.E abbiamo risolto tutto, anzi, meglio ancora: ci siamo avvicinati in maniera a dir poco indissolubile. È stata una bella giornata perchè una persona a me cara mi ha ringraziato perchè gli ho messo a posto il pc. Ed era felice come una pasqua. È stata una bella giornata perchè mi sono svegliato vicino all’amore della mia vita,mi ha sorriso, e mi ha dato un bacio.

Ma come dicevo è stata una giornata di merda: mi sono definitivamente staccato da mio papà. E non è bello,è triste. Molto. Ma non ce la faccio più…. Papà, perdonami,ma io non riesco a sopportarti se non sorridi. E hai perso il sorriso da tempo, perso insieme al tempo che non hai trascorso con me,con i tuoi nipoti, con te stesso e la tua felicità.

È stata una giornata altamente di merda perchè la mia dolce metà era triste. Giù di corda. Amore mio,tu sei incredibile. Avrei voluto essere li al tuo fianco stasera,ma non ho potuto. Perdonami tesoro. Ma so che sei forte, che domani ti sveglierai con un sorriso,più bella di prima, più motivata di prima,senza pensare a prima. Perchè questa è sempre stata latua forza: cadere, risollevarti e ripartire. E non è da tutti. Ti amo.

È una giornata di merda, perchè ora compio 21 anni, l’età che ho sempre aspettato, e non sento niente. E non ho voglia di festeggiare. E non vorrei essere qui. Ma sorrido, rileggo il mio post, e quando mi alzerò sorriderò, sarò felice, e mi re-innamorerò della vita come ogni giorno.

Auguri, Mirko.

Che sia per te un anno splendido come quest’ultimo.

Annunci