Ho appena provato a passare a OpenDns.

Pro: ha un parental control mica da ridere: ho messo la protezione low, e siti come youporn o redtube non sono assolutamente raggiungibili. Per chi ha bambini direi che è il massimo. Io, intanto, disabilito questa funzione 😀

Inoltre potrete modificare tantissimi parametri, bloccare siti che non vi piacciono e che non volete far visitare, controllare i siti più visti e molto altro ancora.

Teoricamente gli ISP (o provider, diciamo Alice, Tiscali, Infostrada) non possono censurarvi: nel senso, qualche giorno fa il megastore che io preferisco è stato irraggiungibile dall’Italia (e uno dei “boss” ha detto che abbiamo un governo fascista…Vi prego, ora che lo sapete, INVADETECI!). Con opendns si bypassava questo ostacolo e ci si connetteva lo stesso. Il che non è male eh!

Sempre teoricamente (ho letto pareri discordanti in diversi blog) vi apre i siti molto più velocemente.Ma sarebbe una mera questione di centesimi ormai, e quindi anche se non lo fa, non è importante.

Vi corregge i link: se scrivete .cmo lui lo correggerà automaticamente in .com

Contro: in firefox, se voi scrivete nella barra degli indirizzi un termine, lui apre la prima pagina che google gli indica (è una scorciatoia del tasto “mi sento fortunato” di google, appunto. Con OpenDns invece, vi ritroverete in una pagina sponsorizzata da loro stessi, e con un elenco di siti che secondo me è preso da yahoo (e volete mettere? Google rulez tuttta la vita.)Per il resto, non ho trovato altri difetti ecclatantanti.

Ciliegina sulla torta: è completamente free!!!!!!E facilemte configurabile su qualsiasi router e qualsiasi pc (mac, win, linux che sia)

Aggiornamento: ho appena scoperto, navigando, che il servizio è gratuito, ma NON open source. Mi sono fatto fregare come un pivello dal nome, e ci sono cascato come una pera cotta. Chiedo scusa a tutti.

Annunci