Stasera ho voluto cimentarmi nell’installazione dell’ormai plurifamoso KDE 4.1.

Lo avevo compilato già quando era ancora allo stadio embrionale, ma stavolta ho voluto provare a fare una cosa da vero, grandissimo niubbo. E non è andata bene.

Ho seguito le istruzioni di installazione dal sito ufficiale di Kubuntu, e tutto è andato benissimo: come sempre Synaptic si comporta bene.Addirittura, non ho voluto aprire la sources list dal terminale, ma fare tutto dal programma. Risultato? Semplice e funzionale. Credo che, se sviluppato ancora meglio, Synaptic sia veramente una killer application di Ubuntu. Comunque, dopo aver installato i 500 mega e più di file, mi chiede solamente se come schermata di login voglio gdm o kdm. Scelgo gdm, faccio il logout, e entro in KDE 4.1.

E qui, un disastro. La lingua è in inglese, non che per me sia un problema, ma non sono riuscito a metterla in italiano dalle configurazioni di sistema. Mi si apre la avant window navigator, e si va a posizionare sotto la barra di kde. Il tema predefinito delle finestre è quello che ho scelto con emerald. E dopo aver trafficato un pò non sono riuscito a mettere oxygen. E le applicazioni? Oddio, altro che qt, altro che gtk, si vedono come in windows 98! Sono rimasto esterrefatto, ho provato a installare diversi pacchetti, ma nulla da fare. Rimaneva quella bruttissima visualizzazione, niente integrazione in qt.

I plasmoidi erano le uniche cose che funzionavano bene. Ma per una persona come me che vuole il desktop pulito, con pochissime icone, sono veramente inutili.

Totale: ragazzi, ma ci svegliamo??Una delle cose stupende di linux è che di possono avere più desktop enviorement. Ma se rendete le cose cosi fastidiose,non è fattibile. Sarebbe troppo bello poter mostrare sia gnome che KDE senza aver interferenze nell’uno e nell’altro. Dovreste rendere separate le due installazioni, e far decidere all’utente se mostrare oppure no i programmi di gnome in KDE, e viceversa. Se no ci troviamo con il risultato di esser limitati nelle nostre scelte, e dover optare per uno o per l’altro sistema. Il che non mi attira tantissimo.

Comunque, so benissimo che i problemi che ho riscontrato erano risolvibili. Ma, come ho scritto in precedenza, volevo fare un’installazione da “niubbo”….

p.s: continuo a preferire gnome, molto più pulito, elegante e semplice. E diverso.

Annunci